SURF

Impara a surfare.

La tua, la nostra esistenza non ha senso alcuno. Quando la vita va di merda, quando anche senza spiegazione sei triste, negativo, malinconico, rinunciatario, lasciarsi andare è un attimo.

Crollano le certezze. Non hai più fiducia in te. Magari anche solo per un piccolo fallimento. Una cosa da niente. Brutta magari, ma che si sistema. O col tempo, si supera.

Ci sono giorni, settimane, periodi in cui ti chiedi perchè non vada come vorresti, perchè non è più come prima.

Vedila così: la vita è come un onda continua. Un moto armonico, per chi l’ha studiato.

Alti e bassi. Cresta e ventre.

Non è piatta, è un continuo divenire.

E tu chi sei allora? Sei il SURFISTA.

Quello che aspetta l’onda giusta per buttarsi nel mare pericoloso della paura, dell’ignoto, del fallimento.

Il surfista cavalca l’onda. E quando non c’è l’onda giusta, sta a terra. Aspetta. Sa che arriverà l’onda giusta.

Non si butta a caso. Altrimenti affonda.

Non affondare.

Trova l’onda che ti piace e cavalcala. Scegli il tuo stile, quello che vuoi fare.

Trova una causa per cui valga la pena aspettare a riva una vita intera. Preparati al meglio delle tue possibilità per affrontare l’onda che stai attendendo trepidante.

E quando arriva vai.

E se cadi?

Ripeti. Torna a riva e aspetta la prossima.

Che il mare non si ferma mai.